091303417Lun-Ven 10.00/18.00    

Turismo di Comunità a Sant'Ambrogio

Un soggiorno nel piccolo borgo

Un turismo di comunità a Sant’Ambrogio. Un piccolo borgo a poca distanza da Cefalù, incastonato in una collina sul mare, una comunità che si aggrega in un progetto turistico che li mette insieme.

Una visione moderna di comunità che associa esperienze, creatività, cultura, tradizioni locali e saper fare. Una comunità che accoglie il viaggiatore per un weekend o per più giorni, che lo conduce alla conoscenza profonda di un territorio attraverso i loro racconti, i loro occhi, le loro passioni.

Ogni giorno un incontro con un abitante che racconterà attraverso il suo lavoro, il suo legame con il territorio, attraverso la sua storia. Ospitalità, cucina, tradizioni, natura, ogni abitante una sua passione che diventa lavoro e che si trasforma in un servizio offerto al viaggiatore, un vortice che trasformerà un soggiorno in un viaggio, un viaggio lento nel cuore della Sicilia.

Il borgo di Sant’Ambrogio rispecchia le necessità del turismo al tempo del Covid, un piccolo borgo con pochi abitanti, spiagge non affollate e con spazi e persone dedicate alle singole prenotazioni, senza il rischio di affollamenti e nel rispetto delle linee guida sulle attività turistiche.

Programma:


GIORNO 1:
Vi accoglieremo a Sant’Ambrogio, con l'inperdibile granita di Saro che potrete gustare godendovi il panorama sulla costa e su Cefalù. A raggiungerci sarà Margherita o Madeline o Stefano, abitanti di Sant'Ambrogio e gestori degli appartamenti in cui soggiornerete. Ogni appartamento è dotato di cucina e a pochi passi dalla vostra abitazione troverete Anna e il suo piccolo ma fornitissimo market. Per la prima sera non dovrete pensare a cucinare! Cenerete da Ciccio, all’Osteria Bacchus, per godere del panorama al tramonto.

GIORNO 2:
In questa giornata avete l’imbarazzo della scelta: andare al mare, che si trova a poca distanza, rimanere a casa, a leggere un libro in terrazzo, andare a visitare Cefalù, o ancora, andare a conoscere uno dei bellissimi borghi madoniti. Nel tardo pomeriggio ad aspettarvi ci sarà Giovanna, sempre nella stessa piazza dove il giorno prima avete gustato la granita. Lei aprirà la porta dell’antico frantoio di famiglia che ha trasformato in un piccolo museo ricco di storie ed emozioni. Qui vi guideranno i suoi racconti e un percorso sensoriale con la degustazione di tre diversi oli siciliani, prodotti in diverse aree dell’isola, accompagnata da altri sapori siciliani.

GIORNO 3:
Ultimo giorno del soggiorno, lascerete il vostro alloggio per raggiungere un piccolo borgo dentro il bosco, che si trova proprio sopra Sant’Ambrogio: Serra Guarneri. Ad accogliervi ci sarà Giuseppe, gestore del centro, che vive lì con la sua famiglia. Vi guiderà in una passeggiata lenta ma ricca di aneddoti, leggende e panorami di un bosco che si affaccia sul mare. E per concludere una degustazione di prodotti madoniti e un arrivederci in questo piccolo angolo di Sicilia!

È possibile richiedere un soggiorno più lungo. Contattateci per un preventivo

Sant'Ambrogio

Alloggerete in una delle casette all'interno del paese di Sant'Ambrogio.
Tutte le case sono dotate di cucina e curate dai proprietari e gestori per accogliervi nel modo migliore!
A Sant'Ambrogio troverete un market, il bar e osterie. Una scalinata vi porterà nella tranquilla spiaggia di Sant'Ambrogio, spiaggia di sabbia mista a sassi e ghiaia.
Potrete anche abbandonare l'auto per 3 giorni e godervi la dimensione della piccola comunità.


Per verificare la disponibilità degli alloggi, contattateci indicandoci il numero dei partecipanti e le date scelte!

Case Sant'Ambrogio

QUOTE INDIVIDUALI:

 ADULTI  GIU  LUG  AGO  SETT  OTT
 2 pax  200 €   220 €   230 €   210 €   200 € 
 3 pax  170 €   180 €   190 €   180 €   170 € 
 4 pax  160 €   170 €   180 €   160 €   150 € 
 5 pax  150 €   160 €   170 €   150 €   140 € 


BAMBINI:
0-3 anni gratuito
4-12 anni: 50 € (quota aggiuntiva alla quota adulti)


La quota comprende:

  • alloggio per 2 notti
  • accoglienza con granita e brioche del benvenuto
  • 1 cena
  • 1 visita guidata del frantoio e degustazione
  • 1 visita guidata nel bosco di Serra Guarneri e degustazione
  • segreteria organizzativa

La quota non comprende: tassa do soggiorno, quanto non indicato ne la quota comprende.

sant'ambrogio cefalu

Sono Margherita e a S.Ambrogio ci sono nata e cresciuta.
Qui grazie al sostegno dei miei genitori, e alla grande esperienza lavorativa fatta con Carmelina, fondatrice di Sicilian Experience, ho potuto realizzare la mia piccola attività, e ormai da 4 anni mi occupo di gestire alcune case vacanza del paese.

Io ho sempre vissuto qui, in questo paesino che da fuori può forse sembrare troppo piccolo, ma posso dire che nonostante abbia visto tanti posti nel mondo, io Sant'Ambrogio, non lo cambierei davvero con nulla.

ll mio lavoro nasce dal sogno di poter mostrare al turista questo piccolo paesino che io amo, attraverso le mie case, e tramite quegli scorci di paesaggi che sottolineano la bellezza di Sant'Ambrogio.

Il mio obiettivo è quello di trasmettere ai miei ospiti quel senso di casa, che credo sia piacevole quando si trascorre una vacanza. Cerco di far innamorare di S.Ambrogio i miei ospiti... che sia anche solo guardando il tramonto dal Belvedere... e credo che in questi anni ci sia riuscita!


Giovanna

Sono Giovanna, mamma di due splendidi bambini prima di tutto.
Il resto è una conseguenza del ruolo di mamma: lavoro da anni nel settore turistico, inteso come ospitalità, accoglienza, diffusione della cultura locale. Ho studiato lingue e culture moderne, parlo inglese e tedesco, ma anche francese e spagnolo.

La proposta dell'esperienza al frantoio dello zio è nata dietro suggerimento di Carmelina. Era nei miei pensieri, Carmelina mi ha incoraggiata tantissimo proponendo l'esperienza nel suo portale, e devo molto a lei e alla fiducia che ha riposto in me.

Il frantoio rappresenta il legame più forte, intimo e profondo che ho con il paese. Sant'Ambrogio, lo zio Saro, lo zio Gianni, la nostra casetta al piano di sopra del frantoio e il frantoio stesso sono gli unici elementi che mi legano alla famiglia paterna, rappresentano profondamente un ponte di passaggio fra il mio passato ed il mio presente. Sant'Ambrogio è il luogo in cui mi sento cullata e coccolata dai ricordi della mia infanzia. L'esperienza al frantoio mi fa sentire molto vicina a mio padre, mi sento confortata dal pensiero che lui sarebbe orgoglioso e felice per me e per la nuova destinazione d'uso che è venuta fuori da questo progetto. I miei ospiti percepiscono le mie emozioni  e ne condividono la profondità. Ogni esperienza al frantoio è unica, singolare e  sempre intensa. Le mie sensazioni si riflettono nei loro sguardi e questo è incoraggiante ed entusiasmante.


IMMAGINE

Mi chiamo Madeline sono mamma di due figli, ho due gatti e un cagnolino.
Amo il contatto con la gente, il rispetto della natura e il mare. 
Vivo da sempre a Sant'Ambrogio, che ho alternato con la Svizzera per alcuni anni, ma ho preferito vivere a Sant'Ambrogio per la tranquillità, il mare, la campagna e il rapporto vero con le persone. Siamo una famiglia e ci conosciamo tutti

Ho deciso di trasformare una parte del mio appartamento in una casa vacanza per condividere la possibilità di vivere Sant'Ambrogio e per confrontarmi con nuova gente e modi diversi di vivere.


Sono Stefano, sono nato e cresciuto nel paesino di Sant'Ambrogio.
Ho vissuto per tanti anni in Svizzera dove ho lavorato e imparato il francese. Sono tornato qui con la voglia di sistemare una casetta e costruire una piccola fattoria, su una collina da cui si vede tutta la bellezza di Cefalù.

Qui ho la mia famiglia, sono a casa. Ci conosciamo tutti, nessuno ha fretta, spesso ci si ferma a chiacchierare e ci si da sempre una mano tra di noi

Ho una piccola casetta che ho arredato con l'idea di poter ospitare persone da tutto il mondo. Ho scelto di vivere in una piccola comunità, ma alla fine la voglia di incontrare persone nuove, di culture e luoghi lontani è una cosa irrinunciabile per me. Ecco perchè l'ho scelto.



Giuseppe

Mi chiamo Giuseppe e da quasi dieci anni gestisco il centro di Educazione Ambientale Serra Guarneri per la mia cooperativa, la Palma Nana.

La mia famiglia ed io viviamo in un bosco stupendo circondati da una natura superba e dai tanti suoni e canti dei suoi abitanti

Da qualche anno sono entrato in punta di piedi in una piccola comunità vicina al mare, il paese di Sant'Ambrogio. Qua è tutto antico e tranquillo, persino le voci, persino i volti. La dimensione cittadina mi ha abbandonato, con la sua fretta, i suoi rumori e la sua velocità. È una dimensione nuova ma che non finisce mai di affascinarmi

Ho deciso di accogliere ed accompagnare persone in natura perché credo che sia importante condividere questa bellezza e penso che siamo tutti chiamati a seminare il cambiamento e la resilienza e che il metodo migliore per farlo sia condividere le cose belle, le storie, i silenzi e la meravigliosa natura madonita.


IMMAGINE

Mi chiamo Francesco, ho 29 anni e ho scelto insieme alla mia famiglia, di aprire un'attività di ristorazione a Sant'Ambrogio, spinto dalla passione per la cucina che da sempre è stato il lavoro di mio padre.  Questa passione mi è stata trasmessa, sia a me che a mio fratello.

Sette anni fa circa, abbiamo deciso di aprire questa piccola attività a conduzione familiare dove cerchiamo di presentare del cibo fresco e il più possibile locale e di giornata, e dove cerchiamo di portare avanti la cultura del cibo tradizionale siciliano.

Il menu varia in base al periodo dell'anno. Quindi se a Gennaio ci sono le seppie mangeremo pasta con il nero di seppia, se a Luglio troviamo il pesce spada, perchè lo prendono locale, mangeremo una buona pasta pesce spada e melanzane, mentre se a settembre prendono le lampughe mangeremo una lampuga gratinata al forno.

Altre proposte